TV Mobile: guerra di standard e tecnologie

I prossimi due anni si assistera’ alla trasmissione della TV mobile in Europa con una varieta’ di standard e tecnologie, come la radiodiffusione della radio digitale (Digital Audio Broadcasting DAB), la televisione digitale terrestre (Terrestrial-digital Media Broadcast T-DMB), la radiodiffusione sui telefonini (Digital Video Broadcastinghandheld DVB-H), e la tecnologia multicasting. E’ per questa ragione che il bisogno di trasferire la TV mobile a una piattaforma piu’ capace vedra’ emergere la tecnologia DVB-H.

Tv mobile
Photo credit: Mikha S

La lotta per la TV mobile standard in Europa non sara’ vinta dalla prima standard  introdotta nel mercato, ma dalla piu’ efficiente, economica e proiettata nel futuro – spiega l’analista di Frost & Sullivan  Pranab Mookken, esperto di Information and Communication Tecnologies (http://www.wireless.frost.com). DVB-H e’ destinato a diventare lo standard europeo ed entro il 2010 sara’ il meccanismo di trasmissione della TV mobile in Europa dal momento che complementa perfettamente l’attuale standard della TV digitale e potrebbe contribuire a risolvere i problemi relativi all’allocazione dello spettro nella banda UHF preferita”.

Il completamento del passaggio dall’analogico al digitale in Europa creera’ una maggiore domanda dello spettro DVB-H UHF. A causa della compatibilita’ con la sua controparte terrestre fissa il DVB-T, il DVB-H e’ l’unico standard che ha la capacita’ di adattarsi al mercato della TV mobile del futuro. Inoltre, lo spettro DVB-H UHF sarà utilizzabile nel momento in cui gli operatori 3G esistenti in Europa avranno raggiunto il limite dei potenziali sottoscrittori sulla propria rete mobile e cercheranno di trasferire i loro servizi video verso una rete complementare per il futuro.

Tuttavia, nonostante i suoi innumerevoli vantaggi, la concorrenza per il DVB-H potrebbe arrivare dai servizi satellite-DMB (S-DMB) e Terrestrial-Digital Media Broadcast (T-DMB) della Corea del Sud. Questi due standard hanno diviso l’industria delle comunicazioni in Sud Corea. La differenza principale fra S-DMB e T-DMB e’ che mentre il primo usa una combinazione di ripetitori satellari e terrestri per le trasmissioni, il secondo usa semplicemente una rete di torri terrestri.

Dal momento che sono gia’ disponibili – aggiunge l’analista di Frost & Sullivan – broadcaster e operatori potrebbero considerare l’utilizzo dei meccanismi di trasmissione DAB-IP e T-DMB nel periodo di interim prima dell’introduzione della tecnologia DVB-H. Inoltre, il successo dei test fatti utilizzando DAB-IP e un prodotto come BT Movio, facilmente accessibile, potrebbero tentare gli operatori a sperimentare queste alternative”.

Mentre si valutano gli standard che gli operatori della tecnologia mobile potrebbero utilizzare, i service provider devono decidere in che posizione collocare la TV mobile nell’ambito degli obiettivi della compagnia. E’ anche necessario che adottino tecnologie e standard in grado di permettere una facile migrazione ed evoluzione.

Il mercato della TV mobile in Europa fa parte dell’abbonamento ICT – Wireless e valuta la battaglia fra gli standard della TV mobile in Europa. Lo studio riguarda tecnologie chiave come DVB-H, T-DMB/DAB-IP ed FLO (Forward Link only) o Media FLO, ne delinea le caratteristiche ed evidenzia l’impatto che hanno sul mercato della TV mobile in Europa.

Chiunque fosse interessato a una brochure elettronica in lingua inglese (B942-65) – in cui sono indicati produttori, utenti, e altri soggetti industriali con un quadro delle piu’ recenti analisi del mercato – e’ pregato di inviare un’email a Chiara Carella – Corporate Communications, all’indirizzo chiara.carella@frost.com indicando le proprie generalita’, il nome dell’azienda, il numero di telefono, la citta’ e l’indirizzo email.

Il Mercato della TV mobile in Europa
(B942-65)

Frost & Sullivan e’ una societa’ globale di consulenza per lo sviluppo economico di impresa. Da oltre 40 anni opera in tutto il mondo fornendo ai clienti un supporto particolare per l’individuazione di strategie innovative. E’ specializzata nei servizi di consulenza e di partnership per lo sviluppo, e nella formazione di gestione aziendale per identificare e promuovere nuove opportunità. Frost & Sullivan serve una vasta clientela fra cui le prime 1000 societa’ a livello globale, aziende emergenti e investitori. Fornisce una copertura totale dell’industria con una straordinaria prospettiva globale abbinando analisi di mercato, tecnologiche, econometriche e demografiche. Per ulteriori informazioni, si prega di visitare il sito http://www.frost.com

Corporate Communications
T) +44 (0) 207 3438314
E) chiara.carella@frost.com

Se ti รจ stato utile potrebbero interessarti anche: