Scindere la Rete di Telecom per la libera concorrenza nel mercato della banda larga

Le illecite intercettazioni di dati attuate da Telecom Italia ai danni degli operatori alternativi e di migliaia di utenti, sono la conferma di un mercato delle Telecomunicazioni in cui non sono presenti ne’ una concorrenza effettiva ne’ regole efficaci per difendere utenti e operatori alternativi da possibili abusi. Anti Digital Divide chiede un intervento immediato del governo e delle autorità garanti per risolvere tale situazione, non più sostenibile.

Quello che è chiaro è che siamo di fronte a questioni gravissime, sia per quanto riguarda l’aspetto della violazioni delle norme sulla concorrenza sia per le questioni delle intercettazioni. Pare quindi evidente che le politiche fin ora attuate per garantire un mercato delle Telecomunicazioni che rispetti i principi di correttezza, concorrenza e trasparenza siano state errate o comunque non sufficientemente idonee.

La decisione di una mera divisione contabile della società Telecom Italia, al fine di garantire il rispetto della concorrenza, si è rivelata del tutto inadatta ed anche le procedure sanzionatorie non sono servite a far cessare le condotte scorrette dell’incumbent. Tattiche di concorrenza scorretta che

 

 

 

 

 

 

 

Se ti รจ stato utile potrebbero interessarti anche: