ADSL No Telecom: Come Identificare i Provider Veramente Autonomi Dai Rivenditori

Molti provider infatti si pongono come alternativa ma di fatto affittano le strutture e la banda di Telecom; in poche parole la differenza è solo nell’intestatario del contratto perchè il servizio è in tutto e per tutto identico a quello offerto da Telecom.

Adsl

La differenza è tutta in queste due definizioni;

  1. Wholesale
    Identifica la rivendita di servizi ADSL  tramite noleggio di  cavi e banda da Telecom. In pratica lo stesso identico servizio che offrirebbe Telecom
  2. ULL (Unbundling Local Loop)
    I provider che offrono l’ULL  hanno la possibilità di staccare i cavi degli utenti e collegarli alle proprie strutture tecniche.

Ovviamente una vera alternativa a Telecom la si può avere solo nel caso di provider ULL, i quali possono collegare i cavi degli utenti alle proprie strutture.

Riporto da Wikipedia;

Tramite l’unbundling, l’operatore connette i doppini di proprietà Telecom alla propria centrale telefonica e ai propri DSLAM per fornire ADSL. Tipicamente, la centrale è la stessa di Telecom, ma all’interno vengono poste le attrezzature del singolo gestore in una sala chiamata OLO. In altri casi oltre all’affitto dell’ultimo miglio della rete vengono presi in affitto anche gli apparati di rete di Telecom.

 

Detta in parole semplici; i provider Wholesale sono semplici rivenditori Telecom, quelli ULL possono effettivamente fornire l’ADSL con le proprie strutture.

Come riconoscerli? Trovando la risposta a due semplici quesiti;

  1. Il provider dispone di una propria rete?
    Per verificarlo basta verificare sul sito istituzionale se i servizi offerti sono Wholesale, se dispongono di una rete in fibra oppure possono applicare l’ULL sul doppino di rame.
  2. Se si, può collegare il mio numero alla sua rete?
    Se dispongono di una propria rete bisogna verificare se la centrale Telecom collegata alla tua utenza permette l’allaccio diretto al provider alternativo

Verificare se un provider fornisce ADSL Wholesale o in modalità ULL

Un provider può fornire connettività con la propria rete solo nel caso in cui le centrali Telecom siano attrezzate per ospitare le attrezzature del gestore alternativo (le sale OLO).

Quindi uno stesso provider che applica l’ULL può fornire servizi con la propria rete a determinati utenti, ma potrebbe ripiegare su Telecom per altri nel caso in cui la centrale facente capo a quelle utenze non sia attrezzata con sale OLO.

Capirlo è abbastanza  semplice grazie a moduli online che mostrano le caratteristiche della centrale collegata al proprio numero, comprese le possibilità di ULL.

Il migliore è quello di Eutelia, che ti permette di verificare le caratteristiche della centrale Telecom collegata al tuo numero.

Collegati a questo modulo e compilalo come in figura;

Eutelia

Fai attenzione a non flaggare l’ultima voce. Clicca su avanti e vedrai qualcosa del genere;

Eutelia 2

Ti verranno indicati i codici identificativi della centrale (se vuoi sapere dov’è esattamente leggi ADSL Lenta? Ecco Come Puoi Verificare La Velocità Supportata Dalla Tua Linea) e la possibilità di ULL sul tuo numero.

 

Ecco i moduli online di altri provider;

  • Verifica ULL/Fibra Fastweb
    compila il modulo e ti verrà indicato se al tuo indirizzo è disponibile l’ADSL in fibra, in ULL oppure in Wholesale.
  • Verifica ULL Teletu
    semplice, inserisci il tuo numero per sapere se puoi atttivare l’offerta senza canone Telecom. Se si è disponibile l’ULL, altrimenti l’ADSL verrà fornita in Wholesale.
  • Verifica ULL BT
    una mappaa di indicherà dove sono disponibili i servizi ULL
  • Verifica ULL Panservice
    inserisci il numero e ti verrà indicata la disponibilità di connessione alla rete Panservice in ULL
  • Verifica ULL Infostrada
    inserisci numero per verificare l’offerta
  • Verifica ULL Ehiweb
    alla fine della pagina vengono indicati i distretti telefonici per i quali è disponibile l’ADSL a 10M No Telecom

Prima di aderire quindi ad una offerta a 20M sarebbe bene verificare se questo provider è un grado di applicare l’ULL sulla tua utenza, ovvero se può collegarti i cavi direttamente alla propria rete saltando Telecom. Se così non fosse sarebbe decisamente improbabile riuscire a navigare oltre i 3/4M nonostante la velocità della linea acquistata.

Infine di lascio un post che ho usato come fonte per parte delle informazioni presenti in questo post; Verificare Copertura ULL

Se ti è stato utile potrebbero interessarti anche:

Commenti

  1. Ivonne scrive:

    Io avrei un quesito ma se verifico se un provider é in grado di applicare un. ULL ma poi il telefono rimane sempre e sotto telecom quindi pago il canone del telefono ugualmente e la connessione adsl con un altro provider? grazie ivonne

    1. ikaro scrive:

      Be si, se vuoi staccarti completamente da Telecom devi passare al nuovo provider anche col contratto voce, (che in genere è VoIP).

  2. Ivonne scrive:

    Ma se io mi distacco da telecom come contratto telefonico e mantengo la connesione con il nuovo provider solo adsl senza voip perché del telefono non mi interessa io im teoria pagherei solo la connesione adsl? grazie ivonne

    1. ikaro scrive:

      Solo nel caso di un collegamento ULL. Altrimenti è necessario comunque riconoscere a Telecom un canone per la gestione dell’ultimo miglio. Io ho una ADSL senza voce e devo pagare 10 euro in più al mese che vanno girate a Telecom perchè non sono in ULL.

  3. fondotinta scrive:

    Non so ma questo tool inserendo il mio numero va sempre in errore  “formato non valido”