Il web: marketing e comunicazione alla portata di tutti

Dopo la prima vague della new economy, seguita dalla disastrosa “risacca” dell’anno 2000, eccoci in pieno Rinascimento dell’Internet… Godiamoci dunque i frutti di questa ripresa, soprattutto quelli che offrono una maggiore capacità espressiva con fini commerciali o puramente creativi, espressivi e culturali.

A livello economico, l’attuale interesse del mercato dell’advertising e dell’informazione verso i canali del Word Wide Web di tipo "fai da te", "low cost" o avvalendosi degli specialisti del webmarketing, sta dando sempre maggiori risultati sia in termini di presenza fisica sul Net che nel flusso di Business generato.

La situazione economica stagnante e la conseguente contrazione dei budget è una delle cause primarie del dirottamento delle risorse (economiche, intellettuali e creative) verso strumenti promozionali ed espressivi “originali”, che siano in grado di coinvolgere direttamente ed efficacemente il target degli utenti-consumatori.

I siti web aziendali o con scopi di lucro si sono moltiplicati; con essi si è accresciuta la corsa ai primi posti su Internet, mentre termini e concetti come “posizionamento”, “ottimizzazione”, “page rank”, “visibilità”, “parole chiave”, “indicizzazione”, “toolbar”, ecc. sono diventati sempre più di uso comune.

A livello puramente editoriale, pseudo-editoriale o espressivo sono nati nuovi strumenti per comunicare e per rendere fruibili a tutti le proprie idee; uno di questi è ad esempio il blog:

Sorta di un “diario in rete”, il termine linguistico che lo designa è la contrazione di web log. La sua struttura comporta una pubblicazione guidata che consente di creare automaticamente una pagina web; è una sorta di sito gestito autonomamente dove in tempo reale è possibile inserire e pubblicare le proprie idee, archetipi e considerazioni. Tramite il blog si viene in contatto con persone in località remote, ma spesso vicine alle proprie opinioni. Ecco perché alcuni blog si possono considerare come veri e propri diari personali e/o collettivi e in questo contesto la riservatezza, il privato, il personale vanno verso un’apertura totale e la collettività.

La praticità dei blog nel creare un serbatoio di idee, modulabili e multi-tematiche consente all’internauta di diventare scrittore-giornalista-editore in un sol colpo e senza costi aggiuntivi. (fonte: http://it.wikipedia.org/wiki/Blog)

Anche l’audio è un ottimo strumento espressivo e di web-marketing. La voce è un’espressione individuale capace di garantire un contatto diretto con le altre persone, tangibile e quindi più attendibile della parola scritta.

L’audio-marketing è sicuramente un fattore importante per progettare una web-campaign strategica ed efficace. In passato sul web l’audio era in verità solo un’opzione decorativa, ora viene impiegato per moltiplicare l’incisività del messaggio e creare dei legami più stretti con gli utenti globali.

L’Internet sta diventando dunque pianeta parallelo sempre più complesso, multifunzionale, in continua evoluzione e sono i dati che lo dimostrano:

Dati Internet in Italia (Analisi aggiornate al 12 settembre 2005 )

I dati sul numero di “utenti” globali Internet sono imprecisi, spesso inattendibili e quasi sempre dilatati. Sembra tuttavia verosimile che il numero di persone on-line nel nostro Paese si possa collocare – secondo i molteplici criteri di utenza – tra i 10 e i 16 milioni.

Secondo dati aggiornati al settembre 2005 il numero totale di persone che accedono alla rete in Italia – anche occasionalmente, sarebbe cresciuto a quasi 16 milioni – contraendosi a meno di 14 se si escludono gli accessi in circostanze esterne all’ambito domestico, come corsi professionali, in biblioteca o «Internet caffé»– e a poco meno di 10 se si considerano le persone che dichiarano di collegarsi “almeno una volta alla settimana”. Mentre sono fra i 4 e i 5 milioni gli utenti che dicono di essere online con cadenza quotidiana. (Fonte : http://www.gandalf.it/dati/dati3.htm)

* Altre interessanti specificazioni sulla qualità dei contatti:
La maggior parte usa Internet con la posta elettronica (93%) e per raccogliere informazioni sui diversi Motori di ricerca nazionali ed internazionali (79%). (Fonte: Jupiter Media http://www.jupitermedia.com)

* Per il 68% dei internauti è utile, per il 22% divertente, per il 20% esprime vari giudizi. (Fonte: Eurisko http://www.eurisko.it).

Se ti รจ stato utile potrebbero interessarti anche: