Web-Based Image Editor: Crea E Modifica Le Tue Immagini Online Con Sumo Paint

Sumo Paint è un editor online di immagini web  based (funziona con il browser). L’interfaccia mi ricorda molto le vecchie e a me care versioni del mitico Paint Shop Pro della Jasc, da tempo acquisita da Corel.

Sumo paint

L’area di lavoro del nostro editor di immagini online si apre direttamente all’indirizzo http://www.sumopaint.com/app/ e non richiede iscrizione, che comunque da la possibilità di usufruire di funzionalità social. Sumo paint è un editor abbastanza completo con la gestione dei livelli, un set di filtri interessanti e la possibilità di  caricare le immagini presenti sul nostro pc.

La registrazione comunque  è gratuita e permette di votare e commentare le immagini degli altri utenti o proporre le proprie. Potrebbe costituire una ottima opportunità per grafici e designer che desiderano conoscere professionisti del proprio settore o proporsi mettendo alla prova le proprie abilità.

Nella sezione Features puoi trovare delle utili guide delle principali funzionalità di Sumo, anche se è talmente sempliche che conviene aprire direttamente l’editor e iniziare a smanettarci un pò su. In basso la gestione dei layers di SUMO.

Layers sumo

Aprendo un account inoltre è possibile salvare i propri lavori sul server di Sumo, e non necessariamente sul proprio PC, in modo da poter disporre sempre dei propri files a prescindere la PC sul quale si opera.

Se ti è stato utile potrebbero interessarti anche:

Commenti

  1. TheNorba scrive:

    Ottimo! L’avevo già provato un po’ di tempo fa..
    E’ un ficata di servizio: di qualità e programmato bene (davvero veloce nel caricamento e nella sua usabilità)..
    Uno di quei servizi che non può mancare nei nostri bookmarks 🙂

    1. ikaro scrive:

      il problema è che nei nostri bookmarks oramai c’è tanta di quella roba che ci si perde tutto 🙂

  2. TheNorba scrive:

    eh si non dirlo a me! Divido i segnalibri in cartelle ordinate solo per certe cose che mi interessano molto, tutto il resto finisce nella cartella “varie” dove avrò accumulato piu di 100 bookmarks! 🙂