10 Episodi Che Possono Spingere Un Informatico a Cambiare Mestiere

Accantona per un secondo programmi, blog, news e prenditi qualche minuto per sorridere.

Esistono ricordi che fanno male e ricordi i cui effetti dolorosi vengono addolciti e diluiti dal tempo facendoli apparire esilaranti. Ecco gli episodi accaduti a me e a Melvin in anni di lavoro in ambito ICT ed internet che potrebbero far vacillare chiunque.

Amico a cena
" Tu ce l’hai la stampante di Internet?" – Fossi stato più pronto avrei risposto: si, ma è enoooooooooorme….

Cliente alquanto alterato
" Ieri ho comprato un computer nuovo e mi è sparita tutta la configurazione della posta elettronica che mi aveva impostato l’altra settimana"

Biglietto allegato a pagamento fattura con cartoccio maleodorante di giornale
"Mi manca qualche spicciolo per il saldo della fattura. Ti allego 6 uova fresche" – Le uova comunque erano davvero freschissime

Al telefono
" Ma come, devo pagare ogni volta che mi modificate il sito? Non era compreso per sempre nel prezzo?"

Al telefono, con tono molto sospettoso
" Ho fatto vedere il sito appena finito ad un amico che ci capisce di computer. Maaa…come mai non siamo primi su tutti i motori di ricerca?"

Progetto di svariate migliaia di euro
" Non c’è bisogno di firmare il contratto. Non si preoccupi per i soldi, lei porti a termine il lavoro. Quelli, poi, arriveranno…"

Docenza in corso di formazione ASP-VB Script avanzato.
" Guardi il movimento del mouse…"
" …."
" …sul monitor, non sul tappetino"
Sono dovuto uscire dall’aula perchè per trattenere il riso stavo lacrimando

Responsabile azienda committente in un meeting
" Ma le email vengono recapitate solo presso i PC del nostro ufficio? E’ possibile fare in modo che possiamo leggerle anche fuori?"

Fresca fresca, ricevuta via web oggi 09.01.2007 da Melvin di .ICT:
"salve, sto realizzando un logo commerciale e mi serve reperire l’immagine di una Bufala (l’animale vero e proprio) in un formato e difinizione accettabili. Vi sarei davvero grato se potesse aiutarmi in qualche modo. Grazie"

Ancora a Melvin
" Sai… mi hanno messo l’alta velocità in casa"
E dire che in Val di Susa se la prendono tanto…

E ora, standing ovation… la più assurda richiesta che possa mai capitare a chi lavora in internet, la più irritante, sconcertante e destabilizzante;

"Vorrei che facciate apparire il mio ristorante al primo posto nei motori di ricerca quando cercano l’albergo qui di fronte, così vengono a mangiare da me."

So che è difficile da credere, ma è assolutamente tutto vero (infatti ho deciso di uscire dal mercato e lavorare solo su progetti proprietari). Ovviamente se qualcuno si riconosce spero non se la prenda e rida insieme a noi 🙂


(Innesto successivo) – Altre aggiunte da voi tramite i commenti, decisamente divertenti:

Segnalata da Antonio
"Scriva "ipconfig /all" 
"Ha scritto?"
"SI!"
"Cosa vede sul monitor?"
"Niente, perchè? Devo accendere il computer?"

Segnalata da Fabio C.
Il grafico dell’agenzia committente mette la squadretta vicino sul monitor (che visualizzava il sito) e mi dice
"questa tabella fammela di 10 cm…"

Segnalata da Sconsolato admin
"il sito dice che la password e’ -case-sensitive- ho inserito -case-sensitive- ma non riesco ad accedere."
(nda Questa merita l’Oscar)

Segnalata da Ribo, assistenza telefonica con cliente davanti al monitor
"Signora, cosa ha in basso a destra vicino l’orologio?"
"La foto di Ciampi"

Mandate mandate….

Se ti è stato utile potrebbero interessarti anche:

Commenti

  1. Loredana scrive:

    Lavoro in una ditta che realizza siti internet e li inserisce nei motori di ricerca. Un cliente aveva espresso l’esigenza di un correttore ortografico in modo da pilotare le scelte degli utenti e dopo averlo installato ha chiesto: “Ma supponiamo che io pensi ‘casa’ e poi scriva ‘giardino’, il correttore se ne accorge?”

  2. Gianluca scrive:

    GUardate, io lavoro in un’azienda sanitaria come informatico interno e seguo tutto quanto da per me……. Ve ne potrei dire a quintali ma quasi mi vergogno perchè siamo ai livelli di “mi entri nel computer” intendendo di mettere la password per l’utente spaventato dal dover interagire con un mezzo come il computer…..
    Sto veramente pensando di cambiare mestiere e non è detto che tra un paio di mesi io sia ancora qua……….si ride spesso, ma certe volte ho notato si viene frustrati dall’operare in luoghi di totale ignoranza e disinteresse…..

  3. Etienne scrive:

    Lavoro per la pubblica Amministrazione e vi racconto quello che mi è successo con un dirigente:
    Io: Scusi mi può digitare la password per accedere al sistema.
    Dirigente: “Oddio non ricordo …… ah siiiii 6 asterischi neri!!!!

  4. Frau Blucher scrive:

    True story: mentre cambio un crt con un lcd ad un’impiegata, quella fa “che bello, il monitor nuovo! però peccato, avevo appena cambiato lo sfondo”
    Mentre mi piegavo dietro la scrivania per non riderle in faccia, una collega molto paziente le spiegava che gli sfondi non restano nei monitor. E’ stato un bel momento. Un mese dopo ho cambiato lavoro.