Post Panda Update: Perché Monetizzare la Conversazione con gli Utenti e non il Traffico

Pietro mi chiede un consiglio su possibili alternative ad AdSense per il suo blog di trading;


Ciao, mi sono imbattuto sul tuo blog che trovo molto interessante. Sono proprietario del blog di trading. Dopo essere stato bannato da adense non sono più riuscito a trovare un buon modo per monetizzare il traffico sul mio sito, soprattutto perché vorrei un sorta di pubblicità contestuale e di qualità, volendo provare a tenere alta la qualità del mio blog.

La mia domanda è sempre la solita, e quindi non dovrebbe rubarti molto tempo:

quale pensi che sia al momento il miglior modo di monetizzare il traffico sul mio sito?

e soprattutto, con quale directory di affiliazione? Qualsiasi consiglio mi è immensamente utile.

Ti ringrazio anticipatamente.


Problema sentitissimo, e non solo da chi è stato bannato da AdSense.

Potrei consigliarti di leggere Guadagnare Online: 12 Programmi di Affiliazione Imperdibili Per Monetizzare Il Tuo Blog ma i tempi sono cambiati e temo che non posa esserti di molto aiuto. Non si tratta più di trovare buone alternative ad AdSense infatti, ma di  trovare alternative al modello di business pay-per-click.

Perchè AdSense non è più affidabile

Per anni è bastato pubblicare buoni post, piazzare gli annunci in maniera predominante ed aspettare. L’alto valore del CTR degli annunci AdSense, rispetto ai competitor, faceva il resto.

Purtroppo (o per fortuna) Google ha cancellato per sempre la possibilità di monetizzare in maniera soddisfacente con questo modello bastonando nelle SERP  i blog che monetizzavano di più con AdSense, e restringendo i meccanismi che determinano la validità dei click sugli annunci.

Il problema non è tanto quello che è successo negli ultimi tempi quanto il fatto che nulla vieta che una cosa del genere possa riaccadere in futuro. Si tratta quindi di poter controllare direttamente il veicolo di monetizzazione.

E se il veicolo di monetizzazione è il traffico lo controllano i motori, non noi. Quindi?

Anche io mi sono trovato in difficoltà negli ultimi tempi per queste ragioni, quindi invece di darti consigli preferirei dirti cosa sto facendo io per uscire da questa situazione;

  1. Ho smesso di considerare il traffico proveniente dai motori come unica fonte di visitatori
  2. Non considero più gli articoli come strumento di monetizzazione
  3. Ho iniziato a creare un contatto diretto tra me ed i miei visitatori

Certo, vedi ancora gli annunci adsense in queste pagine ma non me ne faccio più una malattia: se monetizzo bene, altrimenti pazienza.

Come uscirne

Per entrare nel dettaglio; ho focalizzato le energie su due progetti che già avevo in piedi (un sito turistico ed uno di Article Marketing) e che si basano sulla registrazione degli utenti in modalità double opt-in.

Ho impostato un sistema di comunicazione automatica che invia periodicamente agli utenti le ultime novità dei due servizi, assieme ad utili consigli, sfruttanto un servizio di mailing avanzato (Mailchimp) che gestisce;

  • le email non più valide o irraggiungibili
  • chi apre le email
  • chi clicca sui link e cosa clicca

In questo modo più crescono gli iscritti, più cresce il traffico indipendentemente dai motori.

L’obbiettivo è semplice; creare un meccanismo di monetizzazione basato sulla conversazione (oltre che sul traffico) che nel mio caso si può basare su;

  • retribuzioni pay-per-sale su servizi turistici (alberghi, transfer, biglietti ecc) tramite links sulla newsletter o nelle email scambiare direttamente, oltre che sul sito
  • vendita di guide in formato eBook (infoprodotti) scritte da noi basate sulle esigenze che abbiamo percepito dai nostri utenti
  • vendita diretta di spazi pubblicitari sul sito da parte di utenti che conoscono bene il nostro servizio

Questo è il grafico delle conversioni sul sito turistico, ovvero la percentuale di visitatori che hanno cliccato (dal sito o dalla email) prenotando poi un hotel con carta di credito sul circuito a cui ci siamo affiliati direttamente (Booking.com);

Certo, non prenotano solo cliccando nella email ma la conversazione diretta è fondamentale per riuscire ad avere qualcosa senza la quale non sarebbe possibile avere queste conversioni: la credibilità.

Il tuo settore è, assieme a quello turistico, il più remunerativo dell’adveritising online e penso che tu possa anche valutare di muoverti in tal senso fidelizzando il tuoi lettori con una DEM e scrivendo post che danni utili consigli nel tuo campo affiancandoli alla vendita di eBook che approfondicono l’argomento, ed affiliandoti a servizi di trading che offrono degli altissimo livelli di remunerazione (anche 100 euro per conversione).

Per approfondire

In fondo pensaci; anche se facessi solo una vendita ogni 1000 visitatori guadagneresti più o meno 100,00 euro. Di quanti click avresti bisogno per farne tanti con gli annunci contestuali?

Ti lascio qualche riferimento in più per approfindire le tecniche di marketing e di fidelizzazione;

  • Al Verde: di Paolo Moro, uno dei massimi esperti in fatto di affiliazioni pay-per-sale
  • Webmarketingforum: di Alessandro Sportelli, tutto sugli infoprodotti e sulle landing pages
  • Web Marketing su GT Forum

Buon lavoro 🙂

 

 

Che ne pensi?